Il calore nei cani

La femmina del cane va in calore per la prima volta intorno al 6° mese di vita.

Naturalmente ci possono essere delle variazioni sia per  razza, sia per  taglia del cane e a seconda anche di una propria predisposizione genetica il calore può essere più o meno forte.

Il ciclo estrale completo si suddivide in quattro fasi:
– PROESTRO
– ESTRO
– METAESTRO o DIESTRO
– ANAESTRO

1) PROESTRO: corrisponde all’inizio delle perdite ematiche vulvari e ha durata di 7-9 giorni; i maschi vengono attratti dalla femmina, che però rifiuta le avances con reazioni anche violente.

2) ESTRO: questa fase è assai delicata perchè è proprio in questa fase che la femmina accetta il maschio. Le perdite vulvari si modificheranno perdendo la componente ematica. Questa fase può durare dai 5 ai 9 giorni durante i quali la femmina accetta il maschio, anzi lo invita all’accoppiamento con giochi e musate, sollecitata con toccamenti sulla groppa o nella zona perivulvare tende a ruotare la coda in modo caratteristico e a irrigidire gli arti posteriori. E’ qusto il periodo in cui avviene l’ovulazione e in cui deve essere portata dal maschio per l’accoppiamento.

3) METAESTRO o DIESTRO: è la fase di regressione del “calore”; finiscono le perdite, la vulva perde turgore, la femmina non accetta più il maschio….

4) ANAESTRO: è la fase che va dal Diestro (o dal parto in caso i gravidanza) all’inizio del Proestro successivo.

C’è poi da tenere conto del fatto che non tutte le cagnine “vanno in calore” ogni 6 mesi, ci sono casi in cui questo è anticipato e quindi la frequenza diviene di 4 mesi. (ma rientra nella casistica).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>